News:
Ricerca:

Morore di ricerca per gli strumenti e i metodi

 

Benvenuto nell'area di ricerca per gli strumenti e i metodi!

Abbiamo raccolto esempi da 90 scuole in diversi paesi Europei. Puoi ricercarli attraverso quattro criteri differenti:

  • L'età di riferimento dei tuoi alunni
  • Gli argomenti e le attività che ti interessano maggiormente
  • Le esigenze di insegnamento che vuoi approfondire
  • Come rafforzare specifiche capacità e competenze tra gli studenti

Nuovi strumenti e metodi saranno messi a disposizione, e anche tu puoi contribuire allo sviluppo della Guida condividendo le tue buone pratiche.

Una volta selezionato uno strumento o un metodo avrai la possibilità di valutarlo scrivendo una review. Ti incoraggiamo a condividere la tua opinione perche' questo ci aiuta a sviluppare la Guida Virtuale e fornisce una importante informazione ai tuoi colleghi in tutta Europa.

13 Risultati

Un modello process/stage-gate, sviluppato in collaborazione con un maestro elementare e formatore di insegnanti danese, che si basa sul design thinking e lo user-focus. Il processo prevede quattro fasi distinte (FIRE significa 'quattro' in danese). E’ stato sviluppato appositamente per le scuole, e per le situazioni di apprendimento in cui un soggetto di apprendimento e i suoi relativi concetti, per esempio, sono il focus principale. 

Una riflessione, basata sulle esperienze del personale in un centro di formazione Polacco per insegnanti, sul valore dell’utilizzo di giochi di simulazione e giochi di ruolo nell'apprendimento imprenditoriale. Sono dati suggerimenti su come progettare simulazioni efficaci e su cosa considerare quando li utilizzano con gli studenti.

Una simulazione, o 'imitazione della realtà', è un 'gioco didattico' progettato per aiutare gli studenti a migliorare una gamma di competenze, applicando le conoscenze pratiche in situazioni "reali", in modo sicuro commettono errori in un modello di esercitazione ed imparano da essi. Basata sulle esperienze di professionisti in una scuola secondaria polacca, questa è una riflessione sulla "simulazione" che offre consigli pratici per coloro interessati nella loro progettazione e uso come mezzo di sviluppo delle competenze degli studenti nell'imprenditorialità e nelle imprese.

Una “Mental Map”, anche conosciuta come “mappa dei pensieri”, “mappa del cervello” o “mappa concettuale” è fondamentalmente una presentazione grafica dei pensieri umani e di semplici associazioni collegate ad un certo tema. Questa è una guida su come utilizzare Mappe Mentali in modo effettivo come uno strumento per insegnare e imparare.

I progetti educativi rivolti agli studenti devono necessariamente essere basati sulla strategia dell’istruzione, descritta da Goźlińska (1997) come “obiettivi generali, misure e metodi predisposti dagli insegnanti al fine di ottenere i migliori risultati possibili, i metodi di interpretazione degli obiettivi di istruzione generale e i modi per attuarli”. Questa è una riflessione sullo scopo e sulla struttura di progetti educativi efficaci, e come essi possano aiutare a sviluppare le capacità imprenditoriali negli studenti di tutte le età.

L'uso dei Giochi di Ruolo in contesti di insegnamento e apprendimento è una provata e testata, tecnica estremamente potente che consiste nell’interpretazione di singoli ruoli in brevi e semplici scene, note come "situazioni di comunicazione". Basato sulle esperienze di professionisti di un liceo polacco Junior, questa è una riflessione sui fattori che rendono efficaci le situazioni "gioco di ruolo".

Un concetto che sostiene l'importanza della flessibilità negli approcci di insegnamento dell’imprenditorialità e nell’approccio degli studenti, sulla base delle esperienze di Junior Achievement Slovacchia.

Una dichiarazione che sostiene l'importanza del ruolo di coaching dei docenti in attività di impresa, basata sulle esperienze di Junior Achievement Slovacchia.

Una dichiarazione che supporta lo sviluppo delle competenze richieste dagli imprenditori, basate sulle esperienze di Junior Achievement Slovakia.

Durante lo svolgimento di corsi sull’imprenditorialità, gli insegnanti tendono a focalizzarsi di più sui risultati, piuttosto che capire se lo studente ha davvero appreso i concetti. Si tratta di una riflessione sull’apprendimento orientato ai risultati, secondo un’esperienza di Junior Achievement Slovacchia.

Un modello per comprendere l’educazione e il progresso imprenditoriale, sviluppato dalla Foundation of Entrepreneurship danese, che cerca di superare l’assenza di ricerche coerenti, i dissensi sull’obiettivo ultimo e i diversi modelli in questo campo. 

Un documento che descrive il modello 'Rotherham Ready' di educazione all'imprenditorialità e il viaggio compiuto per Rotherham per diventare 'Il luogo più intraprendente della Gran Bretagna' nel 2010.

Un’assunzione dei rischi supportata, insieme all’opportunità per imparare a valutare e gestire le conseguenze in modo appropriato, dovrebbe essere parte integrante di qualsiasi programma di apprendimento imprenditoriale. Questa è un’affermazione che spiega il perché della scelta di materie di Gestione del rischio, basate sull’esperienza di Junior Achievement Slovakia


Partners
2013 © JA-YE Europe